Cos'è la rodiatura?

23.08.2022

Ti hanno rodiato un gioiello?

Un giorno il tuo orafo di fiducia, guardando il tuo anello preferito e vedendone il decadimento dovuto all'usura, ti consiglia la rodiatura per ridare splendore al tuo oro o al tuo argento, e tu acconsenti titubante ma speranzosa/o di riavere il tuo gioiello rinnovato .

Dopo qualche giorno vai a ritirare il tuo amato monile e rimani sbalordita/o dalla perfetta lucentezza tanto da cadere nel dubbio che si siano sbagliati e ti stiano consegnando un anello nuovo. 

Tranquilla/o! Nessun errore, infatti la rodiatura è comunemente usata da tutti professionisti del settore per dare nuova vita alle tue gioie, si ma di cosa si tratta?

> La rodiatura non è altro che un bagno galvanico che attraverso un  processo di elettrolisi riesce ad applicare uno strato sottilissimo di Rodio.

Per fare un esempio, guardando le nostre unghie notiamo con disappunto che sono rovinate, e si sa, una mano curata fa sempre la sua bella figura, allora ci si dirige dall'esperto che solitamente è la nostra estetista, esperta di manicure e nails fashion, dopo un trattamento rigenerante ci applica uno strato di smalto che esalterà la bellezza della nostra unghia. 

Al contrario dello smalto per unghie però la rodiatura dura circa tre anni.

Cos'è il RODIO?

> Il Rodio è un metallo, è attualmente il più prezioso dei metalli, si basti pensare che la sua valutazione sul mercato si aggira all' incirca sui 600 euro al grammo, si può trovare solo in  cinque miniere al mondo, ecco perché è considerato raro, è bianco-argenteo ed è duro.

Ricorda...

Il rodio si usa sull'oro bianco e sull'Argento per evitarne l'ossidazione


( articolo scritto da Cinzia, quindi se c'è qualcosa che non ti garba prenditela con lei.😁 )